Carta d’identità

Ultima modifica 18 luglio 2019

Serve come documento di riconoscimento e viene rilasciata a chi ha compiuto 15.

Validità:
E’ valida per cinque anni dalla data del rilascio. La Carta d’Identità può essere rinnovata anche 6 mesi prima dalla data di scadenza. Sulla carta d’identità è sempre comunque indicata la scadenza.

Cosa occorre:
tre foto formato tessera recenti e perfettamente uguali ed essere in possesso della carta di identità scaduta o in scadenza. Nota: la richiesta di duplicato per smarrimento o furto presuppone regolare denuncia alla autorità di pubblica sicurezza; per deterioramento del documento la consegna dello stesso.

Espatrio:
La carta d’Identità consente l’espatrio nei seguenti paesi: - Austria, Belgio, Bosnia Erzegovina, Cipro, Croazia, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Islanda, Liechtenstein, Lussemburgo, Malta, Monaco, Norvegia, Olanda, Portogallo, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria; - Egitto (solo presentando sull’aereo o nell’aeroporto di destinazione due fototessere che serviranno per il rilascio di un permesso di soggiorno da parte delle autorità egiziane); - Macedonia (solo se la carta d’identità è accompagnata da un apposito tesserino rilasciato alla frontiera previo pagamento di una somma equivalente a circa € 25.82); - Marocco, Tunisia, Turchia (solo per chi vi si reca con viaggio oranizzato); - Romania (solo per un soggiorno turistico inferiore ai trenta giorni). Il I° Maggio 2004 sono entrati a far parte dell’Europa dieci paesi: Repubblica Ceca, Estonia, Cipro, Lettonia, Lituania, Ungheria, Malta, Polonia, Slovenia e Slovacchia. Anche gli accordi internazionali fra l’Italia e i Paesi che non fanno parte dell’Unione Europea possono cambiare: prima di partire è opportuno informarsi presso i Consolati oppure presso l’Ambasciata.

Dove rivolgersi:
ai Consolati o all’Ambasciata dei paesi interessati, all’Ufficio Passaporti della Questura o visitare il sito della Questura.

Validità all’espatrio per i minori di anni 18
Il rilascio della carta d’identità valida per l’espatrio ai minori di anni 18 presuppone l’atto di assenso di entrambi i genitori o di chi esercita la potestà in caso di affidamento, tutela o curatela. In mancanza, l’autorizzazione del giudice tutelare.

Espatrio dei minori di anni 15
Il nullaosta della Questura all’espatrio da apporsi su certificato di nascita con foto. Il certificato di cui sopra viene rilasciato dall’Ufficio Anagrafe, il quale provvede inoltre alla redazione e autenticazione dell’Atto di assenso di entrambi i genitori o di chi esercita la potestà, tutela e curatela.

Nota:
l’uso carta d’identità in sostituzione del passaporto vale per i seguenti paesi: Austria, Belgio, Croazia, Danimarca, Francia, Finlandia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Liechtenstein, Lussemburgo, Malta, Monaco, Norvegia, Olanda, Portogallo, Regno Unito (Gran Bretagna e Irlanda del Nord), Ungheria, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Marocco, Tunisia e Turchia (per i viaggi organizzati).

Vai alla Modulistica